Passeggiando per Roma: dall'oasi verde di Villa Borghese fino alle vie del centro



Sembra finalmente che il tempo si sia un po' stabilizzato e stavolta speriamo davvero che non abbia ricadute in termini di freddo e pioggia. Se siete dalle parti di Roma e volete approfittare della bella stagione, non potete perdervi una passeggiata nel verde nell'immenso parco di Villa Borghese. L'accesso a Villa Borghese è davvero molto comodo, perchè la metropolitana ti scarica direttamente al suo ingresso, e vi conviene approfittarne, perchè se volete visitare l'intero parco è meglio arrivare con i piedi ben riposati!


Tempietto di Diana






Ci sono sostanzialmente due modi per visitare i giardini di Villa Borghese: o perdendosi per i suoi viali ed ammirando le sue numerose statue, magari sostando su qualche bella panchina all'ombra come abbiamo fatto noi, oppure integrare le parti all'aperto con i numerosi edifici che si trovano all'interno del parco stesso, come Galleria Borghese, il Giardino Zoologico per grandi e piccini, la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Villa Giulia che ospita oggi il Museo Nazionale Etrusco. Per visitare proprio tutto l'ideale sarebbe tornare in due momenti distinti, già a noi è servita tutta la mattinata e buona parte del primo pomeriggio per visitare solo l'esterno!







Galleria Borghese è sicuramente è uno dei musei più famosi e visitati di tutta Roma e i biglietti devono essere obbligatoriamente prenotati in anticipo sul sito TicketOne. Noi purtroppo non siamo riusciti ad entrare perchè a causa della beatificazione era tutto "Sold out" da tempo! Ci siamo quindi limitati ad ammirare la sua bella facciata esterna.

Galleria Borghese


Un'altra attrazione adatta per i più piccoli è il Giardino Zoologico, sempre all'interno del vasto parco; molto bella l'entrata decorata con statue di animali, ma i 20 Euro per il biglietto completo ci sono sembrati un po' troppi...

Entrata del Giardino Zoologico




Proseguendo nella passeggiata si arriva nel centro del giardino, contraddistinto da un laghetto artificiale al centro del quale sorge un Tempio ionico dedicato ad Esculapio. Se volete potete anche attraversare le sue acque a bordo di una barca a remi!


Tempio di Esculapio sull'isoletta al centro del lago











Terminata la visita ai giardini di Villa Borghese, vi consiglio di scendere dal lato del Pincio, che vi ricondurrà immediatamente nel centro della città ed in particolare nella conosciutissima Piazza del Popolo, dove spesso si tengono manifestazioni e spettacoli di vario genere tra cui anche la festa per l'ultimo dell'anno.


Chiese gemelle ai lati di via del Corso

Il Pincio

Obelisco Flaminio



Qui non potete assolutamente perdervi la bella chiesa di Santa Maria del Popolo, un po' defilata dal centro della piazza, ma riccamente decorata; al suo interno potrete anche ammirare la cappella Cerasi, completamente affrescata dal Caravaggio.





Cappella Cerasi del Caravaggio





Porta Flaminia


Da Piazza del Popolo decidiamo di spostarci con la metro nel quartiere dell'Esquilino, per visitare la celebre chiesa di San Pietro in Vincoli, che custodisce le catene che imprigionarono il Santo nelle carceri di Gerusalemme. Altra opera imperdibile all'interno della chiesa è l'imponente statua del Mosè di Michelangelo.



Vincoli di San Pietro


Statua del Mosè


Da qui in poi ci siamo mossi esclusivamente a piedi, non facendoci mancare una bella passeggiata nel centro storico di Roma che, per quante volte lo percorri, non ti stanca davvero mai! Dopo aver attraversato Piazza del Quirinale, abbiamo raggiunto Piazza Venezia, dove è il Monumento a Vittorio Emanuele che attira su di sè tutti gli sguardi dei turisti.


Piazza del Quirinale

Quirinale

Monumento a Vittorio Emanuele

Palazzo Venezia



Da Piazza Venezia si sale poi la scalinata che conduce a Piazza del Campidoglio, al centro della quale troneggia la statua equestre di Marco Aurelio. E dalla balconata sulla sinistra della piazza, come non riempirsi gli occhi con una panoramica dall'alto dei Fori Romani al tramonto? Impossibile non resistere!

Campidoglio

Statua di Marco Aurelio



Fori Romani

Fori Romani


Il nostro itinerario di oggi in giro per Roma termina qui, ma se non siete ancora stanchi di scoprire questa splendida città, vi consiglio di spostarvi nei suoi quartieri più periferici come Aventino e Trastevere, oppure di immergervi nel mondo dello spettacolo con una visita agli Studios di Cinecittà! Prometto che non ve ne pentirete!

Etichette: , ,