Il Castello di Haut-Koenigsbourg in Alsazia



I castelli sono una mia grande passione, e non nascondo che quando viaggio cerco di visitarne sempre il più possibile. Nonostante in Francia siano famosi soprattutto quelli della Loira, noi siamo riusciti a scoprirne uno molto bello in Alsazia, a poco più di una mezz'ora da Colmar: il castello di Haut-Koenigsbourg.
Prima ancora di scendere dalla macchina è possibile scorgere il profilo imponente del castello, che con la sua mole di mattoni rossi domina dall'alto del monte Stopanberch tutta la vallata dell'Alsazia e della Foresta Nera.
Fatto costruire nel 12esimo secolo da Federico II di Svezia e purtroppo distrutto ed incendiato durante la Guerra dei Trent'Anni, giunge fino a noi grazie all'opera di ristrutturazione di Guglielmo II all'inizio del 1900, che ci ha permesso di visitarlo ancora oggi in tutto il suo splendore!

 





Il castello è aperto tutto l'anno e nel periodo estivo, quando l'abbiamo visitato noi, fa orario continuato dalle 9,15 del mattino fino alle 18 di sera; il biglietto costa 8 Euro e le visite sono esclusivamente guidate. Intanto che aspettate la vostra guida per iniziare il giro potrete approfittarne per esplorare il bel cortile interno della roccaforte ed ammirare il mulino a vento posto proprio sulla sua sommità!









L'interno si compone principalmente di due tipologie di stanze: alcune più semplici, che si attraversano solo di passaggio, ed alcune più sfarzose, nelle quali la guida si sofferma di più ad illustrare la storia dell'evoluzione del castello stesso. In entrambe si possono fare foto senza problemi ed anche con il flash. Personalmente, mi sono piaciute molte anche le stanze più "intime", ognuna con il suo caminetto o con le decoratissime stufe in ceramica tipiche dell'epoca.








Ma lo splendore del castello esplode in tutta la sua forza nella Sala delle Feste, la più grande delle stanze utilizzata nelle occasioni ufficiali, dove ogni angolo delle pareti è decorato e curato nei minimi dettagli.










Particolarmente interessanti sono anche la Sala dei Trofei e l'Armeria, che conserva una collezione di armi bianche tipiche dell'epoca.

Sala dei Trofei


Armeria



Il giro procede all'esterno, lungo le mura, per scoprire i sistemi di difesa che hanno fatto sì che il castello diventasse difficile da espugnare, e per ammirare nello stesso tempo il panorama su tutta la vallata circostante.








La visita totale del castello vi impiegherà un paio di ore, vi consiglio di utilizzare il tempo a disposizione che vi rimane per visitare la vicinissima cittadina di Sélestat, oppure in appena una mezz'ora di macchina potrete raggiungere la più caratteristica e movimentata Colmar...insomma in Alsazia non c'è che l'imbarazzo della scelta!


Etichette: , ,