#NonPartoSenza: cosa non può mancare in valigia durante i miei viaggi



Silvia del blog di viaggi Trippando spesso lancia qualche iniziativa divertente per coinvolgere tutta la community di noi viaggiatori, che così abbiamo la possibilità di metterci a confronto e di conoscerci meglio, magari anche scoprendo abitudini divertenti o piccole manie che contraddistinguono ognuno di noi.
Nasce così #NonPartoSenza e stavolta il tema su cui ci confrontiamo riguarda gli oggetti che non possono assolutamente mancare nella nostra valigia: oggetti indispensabili o che in realtà potremmo tranquillamente abbandonare a casa per qualche giorno? Oggetti realmente utili e necessari o frivolezze dalle quali non riusciamo proprio a separarci? Ogni valigia racchiude il modo di essere del suo proprietario, una piccola parte del proprio mondo che viene insieme a noi quando ci spostiamo anche per brevi periodi.
Della serie, "dimmi cosa c'è nella tua valigia e ti dirò chi sei"! 
Per iniziare, allora, vediamo cosa si nasconde nella mia, di valigia! 





1) Macchina fotografica: oggetto forse scontatissimo per chi viaggia, nel mio caso si tratta di una semplicissima compatta che non regge sicuramente il confronto con le foto fatte dalla Reflex del mio fidanzato ma che mi ostino a non voler cambiare per questioni di peso e di praticità. E poi è perfetta per fare le foto di nascosto quando è vietato, nascondendola in una mano!

2) Pc portatile: da quando me l'hanno regalato, il mio pc mi ha sempre seguito in tutti i viaggi, sia che si trattasse di un weekend o di un giro più lungo. E' su di esso che trasferisco un pezzetto della mia vita a casa e me la porto sempre con me: mi serve per scaricarci sopra i film da vedere quando sono via, trasferire le foto che faccio quando la memory card è piena, navigare su Internet e mantenere i miei contatti quando trovo una connessione Wi-fi, insomma è indispensabile!

3) Block notes o agenda: ho sempre avuto un blocchetto su cui mi segnavo tutto quello che avveniva durante il viaggio, soprattutto i luoghi visitati e le spese affrontate. Devo ammettere che da quando ho aperto il blog il block notes ha assunto dimensioni maggiori e si è trasformato in un'agenda, dove annoto anche le prime impressioni a caldo o i possibili spunti per qualche nuovo post da scrivere al ritorno! 

4) Libro: nella mia valigia non manca mai e poi mai un libro, a volte di dimensioni ragionevoli, altre volte di un peso smisurato! Non mi sono ancora convertita alla tecnologia in questo ambito e credo che mai lo farò...Comunque ho sempre qualcosa da leggere con me...che poi legga durante il viaggio è un altro discorso! Non amo le vacanze sotto un ombrellone a rilassarmi, quindi di solito parto la mattina presto e giro quasi senza sosta tutto il giorno...morale della favola la sera sono troppo stanca per leggere, oppure approfitto del tempo che mi rimane per fare un giro fuori o per studiare meglio l'itinerario del giorno dopo. Insomma, potrei risparmiare del peso, ma ogni volta penso "magari questa è la volta buona che leggo due pagine"!

5) Oggetti da mettere in testa (o sopra la testa): variabili a seconda delle stagioni, perché purtroppo soffro spesso di mal di testa e di conseguenza cerco di tenerla protetta il più possibile! Quindi non parto mai senza cappello, fascia o occhiali da sole nelle stagioni calde o cappello di lana/cuffia e ombrello in inverno. Senza contare le varie medicine per correre ai ripari quando questi rimedi non bastano!

6) Guida: che sia comprata, prestata, o presa in biblioteca, di solito una bella guida cartacea in valigia ci finisce! Mi piace sfogliarla e risfogliarla controllando bene quello che non mi devo proprio perdere o modificando l'itinerario in corso d'opera...insomma un altro bel mattone che senza alcun dubbio fa lievitare il peso della valigia! 

7) Colonna sonora: la musica mi accompagna sempre nei miei viaggi, variando nella sua forma a seconda del mezzo di trasporto: prevale il lettore mp3 nei viaggi in aereo o in nave o se sono previsti dei giorni in spiaggia, se invece per spostarci utilizziamo la macchina carico la mia chiavetta Usb con tanti brani per affrontare anche il più lungo degli on the road! 


E voi, amici viaggiatori? Vi ritrovate nella mia lista di oggetti? Oppure cos'è che proprio non può mancare nella vostra valigia? Dai, fatecelo sapere utilizzando l'hashtag #NonPartoSenza, perché sono davvero curiosa! 

Etichette: